Incendi in California: il bilancio sale a 83 morti e 563 dispersi

Lo Stato fa ancora i conti con il rogo più distruttivo della sua storia

Il bilancio delle vittime di 'Camp Fire', il più devastante incendio nella storia della California, è salito a 83 morti con la scoperta di due nuovi resti in edifici bruciati. Il numero di persone disperse è sceso da 870 a 563, una cifra che è cambiata negli ultimi giorni a causa della confusione che circonda la ricerca di corpi nella città di Paradiso, in gran parte distrutta dalle fiamme.

Nel nord, sono andati in fiamme 153.000 acri di terra e oltre 13.500 case sono state distrutte. È iniziato l'8 novembre, il maxi incendio ora è contenuto all'85%. Gli equipaggi si stanno preparando ad affrontare le forti piogge previste per il resto della settimana, cosa che contribuirà a spegnere il rogo. Le precipitazioni, tuttavia, il potrebbero provocare alluvioni improvvise, il che potrebbe complicare il recupero di altri resti umani.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata