In Usa 2 bimbe Amish scomparse e poi ritrovate: le aveva rapite una coppia

Albany (New York, Usa), 16 ago. (LaPresse/AP) - Ventiquattro ore di paura negli Stati Uniti nella comunità Amish di Oswegatchie, nello Stato di New York e vicino al confine con il Canada, dove mercoledì sera sono scomparse due sorelline di 7 e 12 anni, poi ricomparse dopo un giorno bussando alla porta di una casa di Hermon, a circa 20 chilometri dal luogo dell'ultimo avvistamento. Oggi la svolta, quando una coppia di New York è stata arrestata con l'accusa di avere rapito le bambine. Si tratta di Stephen Howells II di 39 anni, e Nicole Vaisey di 25 anni, entrambi di Hermon. Secondo gli inquirenti, i due avevano intenzione di fare del male alle sorelline Amish o di abusarne sessualmente. Le bimbe erano scomparse nei pressi di una bancarella di frutta e verdura sul ciglio di una strada nei pressi di una fattoria. Temendo un rapimento erano subito state avviate ricerche per setacciare la zona, rese più difficili dalla mancanza di foto delle bimbe da far circolare dal momento che gli Amish evitano l'uso della tecnologia e dal fatto che, per stilare un identikit, è stato necessario tradurre le indicazioni dei genitori dal dialetto tedesco che parlano, noto come Pennsylvania Dutch.

L'arresto della coppia "ha senza dubbio salvato bambini da futuri abusi", ha dichiarato l'ufficio dello sceriffo della contea di St. Lawrence, nelo Stato di New York. In una nota lo sceriffo Kevin Wells ha spiegato che la più grande delle due bambine, la 12 enne, ha fornito "informazioni cruciali" che hanno portato agli arresti, ma la procuratrice distrettuale Mary Rain si è rifiutata di fornire altri dettagli in merito. La casa dei sospetti si trova a circa 20 chilometri da quella delle bambine. Ulteriori dettagli verranno probabilmente rivelati nel corso di una conferenza stampa attesa per la mattinata americana di oggi, nel pomeriggio italiano.

"Le bambine sembravano in salute, solo un po' bagnate e infreddolite", ha detto il procuratore, aggiungendo che "sono state lasciate in una zona residenziale a Richville, poi hanno bussato alla porta di un estraneo, che le ha riportate a casa dove c'era la polizia ad aspettarle". La comunità Amish è sotto shock: l'episodio ha diffuso un senso di vulnerabilità in una zona in cui i residenti sono abituati a lasciare andare spesso i bambini a scuola da soli. Patricia Ritchie, la senatrice dello Stato di New York che rappresenta la zona, riferisce che molti adesso non vogliono lasciare giocare i figli all'aperto senza che siano sorvegliati.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata