In Guatemala la nuova Pompei
Oltre 25 persone morte e più di 3 mila sfollati in Guatemala per l'eruzione del vulcano de Fuego, che si trova a poche decine di chilometri dalla capitale Guatemala City. Diversi residenti, adulti e bambini, sorpresi e uccisi da cenere rovente e lava. Nella zona vivono circa 1,7 milioni di persone. Gli effetti della terribile devastazione ricordano quelli dell'eruzione del Vesuvio del 79 d.C., quando la città di Pompei venne completamente distrutta e la sua popolazione rimase investita da gas, cenere e blocchi di rocce dalle temperature elevate, superiori ai 700 gradi.