In casa dell'attentatore di Liegi trovato un cadavere di donna

Liegi (Belgio), 14 dic. (LaPresse/AP) - La polizia belga ha trovato il corpo senza vita di una donna di circa 45 anni nel garage vicino alla casa di Nordine Amrani, l'uomo di 33 anni che ieri ha sparato e lanciato granate sulla folla in centro a Liegi uccidendo tre persone e ferendone 123. Il cadavere, spiega una portavoce della polizia, è stato trovato durante una perquisizione. Come rivela la procura, il corpo appartiene a "una donna delle pulizie. Ecco come lui l'ha incontrata. La donna è morta per un colpo di pistola alla testa".

Amrani, spiega ancora la procura, è morto per "un colpo di pistola in mezzo alla fronte". L'ipotesi più probabile rimane quella del suicidio. Intanto, la donna 75 anni indicata in un primo momento tra le vittime dell'attacco è stata tolta dalla lista delle persone decedute. L'anziana, infatti, è ancora in vita, ma spiega Catherine Delcourt, portavoce del governo di Liegi, non ha possibilità di riprendersi dalle ferite.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata