In Brasile vincono i camionisti
In Brasile vincono i camionisti. Dopo sette giorni di sciopero che hanno paralizzato il paese il presidente Michel Temer ha annunciato una serie di concessioni alla categoria. Tra queste sgravi fiscali sul prezzo del carburante per 60 giorni e l'eliminazione dei pedaggi per i viaggi senza carico. La protesta ha messo in ginocchio le principali città brasiliane, rimaste a secco di carburante e approvvigionamenti. "Per arrivare a questa riduzione il governo ha acconsentito a dei sacrifici nel suo budget", ha spiegato Temer. "Abbiamo fatto un gesto da parte nostra per attenuare i problemi e le sofferenze”