In Australia e Nuova Zelanda è il 2017: omaggi a Bowie e Prince
Attesa in Europa, tra concerti di piazza e allarme terrorismo

Nuova Zelanda e Australia hanno salutato il 2016 e hanno dato il benvenuto al 2017. Prime al mondo le isole Samoa e a seguire Tonga, Fiji e la Nuova Zelanda. Ciò accade dal 2012, quando il governo ha deciso di cambiare il fuso orario. La mezzanotte di Auckland, sulla Sky Tower, è scattata con lo show di fuochi di artificio e laser.  A Sydney hanno stappato le bottiglie 2 milioni di persone davanti a uno spettacolare show pirotecnico e a un particolare omaggio alle tante star scomparse nel 2016. Da David Bowie, al quale sono stati dedicati fuochi d'artificio raffiguranti il pianeta Saturno, a Prince, con il cielo che si è colorato di rosso-viola sulle note di 'Purple rain'. Intanto è attesa in Europa, tra concerti di piazza e allarme terrorismo.

LEGGI ANCHE 'Musica, 2016 anno nero: addio a Bowie, Prince, Cohen e Michael'

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata