Immigrazione, Monaco applaude i migranti che arrivano in treno

Berlino (Germania), 5 set. (LaPresse/EFE) - Le autorità della città tedesca di Monaco di Baviera, il cardinale Reinhard Marx e il leader della chiesa protestante Heinrich Bedford-Strohm hanno accolto diverse centinaia di rifugiati nella stazione ferroviaria, i primi di un gruppo che si stima raggiungerà i 5mila migranti.

"Siamo in grado di affrontare questa sfida", ha detto il sindaco di Monaco, Dieter Reiter, che è andato alla stazione ferroviaria assieme alla ministra per l'Integrazione, Emilia Müller.

Secondo il quotidiano di Monaco 'Münchner Merkur', a metà pomeriggio avevano raggiunto Monaco di Baviera, a bordo di vari treni, circa 850 rifugiati che erano arrivati in Germania passando per l'Austria. "Dobbiamo affrontare una situazione di emergenza", ha detto un portavoce del governo tedesco.

A Monaco di Baviera gli abitanti hanno reagito donando abiti e aiutando i volontari nella distribuzione dei viveri di prima necessità. Molti hanno applaudito i profughi appena scesi dal treno. Un militante neo-nazista, accompagnato da un piccolo gruppo di sostenitori, ha tentato di tenere un discorso contro il flusso di profughi, ma è stato messo a tacere da altri cittadini. In totale, la polizia federale hanno stimato che oggi sono arrivati in Germania tra i 5000 e i 7000 migranti dall'Ungheria, il triplo dei giorni precedenti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata