Ilaria Alpi, la madre si ribella: A Pignatone avevo fatto un nome
Il racconto della signora Luciana dopo l'archiviazione

"La richiesta di archiviazione è stato un colpo inaspettato. Quando siamo andati con i miei legali da Pignatone a chiedere, dopo le motivazioni della corte di Appello di Perugia, che cosa avrebbero fatto lui mi ha guardato e mi ha detto: Mi dica lei chi interrogare. Sono rimasta sbalordita. Un nome gliel''ho fatto e pare l'abbia interrogato". Lo ha detto Luciana Alpi, madre di Ilaria, la giornalista uccisa in Somalia il 20 marzo 1994, parlando con i cronisti prima della presentazione del libro "Esecuzione con depistaggi di Stato".

Alcuni giorni fa, la procura di Roma ha chiesto l'archiviazione dell'inchiesta sulla morte della giornalista e dell'operatore Miran Hrovatin, avvenuta a Mogadiscio. Secondo i magistrati di piazzale Clodio non sarebbe stato possibile risalire al movente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata