Il Qatar respinge le richieste dei Paesi arabi: Irragionevoli
Secondo Doha, la lista di condizioni limita la sovranità del Paese

Il Qatar respinge la lista di 13 condizioni presentata da Arabia Saudita, Egitto, Bahrain e Emirati Arabi, definendola irragionevole e non applicabile. Così, il Paese rifiuta l'ultimatum proposto per l'annullamento delle sanzioni diplomatiche ed economiche. Una nota ufficiale del governo del Qatar, citata da al-Jazeera, ha affermato che "il blocco illegale non ha nulla a che fare con la lotta al terrorismo, ma riguarda la limitazione della sovranità del Qatar e il trasferimento all'estero della nostra politica estera". Nella lista di richieste sono compresi la chiusura dell'emittente al-Jazeera (finanziata dal governo di Doha), la limitazione delle relazioni con l'Iran, la chiusura di una base turca a Doha, il pagamento di risarcimenti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata