Il peyote si avvia verso la legalizzazione in Messico

Città del Messico, 12 nov. (LaPresse) - Il peyote potrebbe diventare legale in Messico, dopo la legalizzazione di un'altra sostanza, la marijuana. La richiesta per la pianta rituale degli indigeni Huichol, e diventata attrazione turistica per molte persone che vengono a visitare il Paese, è stata avanzata con un ricorso di un collettivo locale favorevole al riconoscimento dell'utilizzo del peyote in rituali spirituali ma non per uso ricreativo. “Vogliamo il riconoscimento di una serie di diritti quali la libertà di culto e coscienza”, ha spiegato Cynthia Espinola, la presidente dell'associazione religiosa Iglesia Nativa Americana de México. Il peyote induce allucinazioni e può essere masticato oppure assunto in infuso. Gli Huichol sostengono che il peyote, chiamato anche pianta degli dei, permetta alle persone che lo assumono di entrare in contatto con il proprio vero spirito.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata