Il governo britannico respingerà richiesta referendum Scozia
L'esecutivo May non negozierà sulla proposta di Edimburgo

Il governo britannico non negozierà sulla proposta del governo della Scozia di tenere un nuovo referendum sull'indipendenza alla fine del 2018 o all'inizio del 2019, perché "sarebbe ingiusto per gli scozzesi chiedere loro di prendere una decisione cruciale senza le necessarie informazioni sulla nostra futura relazione con l'Europa". Lo ha dichiarato il governo di Londra, dopo che il Parlamento locale scozzese ha appoggiato la richiesta della premier Nicola Sturgeon.


Fonte Reuters - Traduzione LaPresse
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata