Il direttore di Amazon Studios si dimette per accuse di molestie sessuali
Avrebbe inoltre ignorato le denunce di un'attrice su abusi sessuali che avrebbe subito da Weinstein

Si è dimesso Roy Price, direttore degli Amazon Studios, a seguito delle accuse secondo cui avrebbe molestato sessualmente una produttrice e ignorato le denunce di un'attrice su abusi sessuali che avrebbe subito dal produttore Harvey Weinstein. Lo ha fatto sapere una portavoce della compagnia. Price era in congedo da una settimana.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata