IL CASO Filippine, bimba nasce a Tacloban tra sfollati per tifone Haiyan

Tacloban (Filippine), 11 nov. (LaPresse/AP) - Rara buona notizia a Tacloban, nelle Filippine, devastata dal potente tifone Haiyan che secondo le autorità ha ucciso almeno 10mila persone e lasciato senza casa migliaia di abitanti. Una donna di 21 anni, Emily Ortega, ha infatti dato alla luce una bambina. La piccola si chiama Bea Joy Sagales e la sua nascita è stata salutata da applausi e auguri nell'aeroporto di Tacloban, dove i medici militari hanno assistito il parto. La sua storia è sorprendente. La madre si trovava in un centro per evacuati quando il tifone si è abbattuto sulla città e l'ha allagata. Ha quindi dovuto nuotare per salvarsi, attaccandosi a un palo, per poi trovare rifugio all'aeroporto. Il marito a Manila non sapeva nulla di quanto accaduto. Il tifone ha colpito venerdì le Filippine, attraversando sei isole centrali con venti a 235 chilometri orari e folate fino a 275 chilometri orari.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata