Idomeni, il cordoglio del bimbo migrante: Sorry for Bruxelles
La situazioni nell'accampamento greco è difficile, oggi un rifugiato si è dato fuoco ed è stato salvato dai compagni

Ammassati nel fango da giorni i rifugiati di Idomeni - il campo profughi greco al confine con la Macedonia - sperano in un futuro migliore lontano dalle guerre che hanno lasciato dove vivevano. L'eco della strage di Bruxelles si è sentito anche qui. Un bambino ha alzato yb foglio bianco verso il cielo con 'Sorry for Bruxelles'. Un messaggio di cordoglio che il ragazzino migrante ha rivolto alle vittime degli attentati in Belgio.

A Idomeni, oggi un rifugiato si è dato fuoco nell'accampamento. Lo ha confermato una fonte della polizia della Macedonia centrale secondo cui altri migranti che erano con l'uomo son riusciti a spegnere le fiamme a a metterlo in salvo. In un video diffuso sui social network, si può vedere l'uomo avvolto da una coperta trasportato da un gruppo di migranti fino all'ambulanza.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata