I pinguini sudafricani sono a rischio: l'allarme degli esperti

Città del Capo (Sudafrica), 17 ago. (LaPresse/AP) - I pinguini del Sudafrica sono a rischio e le autorità corrono ai ripari. I celebri animali vestiti da camerieri potrebbero estinguersi sul continenente entro i prossimi dieci anni. "Storicamente - spiega Justin Buchman, biologo della conservazione - sulla costa sudafricana ci sono stati anche due milioni di pinguini. Al momento sono tra i 19mila e i 21mila, vale a dire circa l'1% della popolazione mondiale esistente. Questo trend di declino potrebbe portare all'estinzione il pinguino africano in dieci anni. Perciò stiamo adottando misure specifiche". La maggiore minaccia per questi animali, spiega, riguarda l'inquinamento da petrolio e la riduzione di cibo disponibile nell'oceano, come sardine e aggiughe. Per fare fronte alla situazione l'autorità sudafricana per la protezione degli animali sta predisponendo una serie di nidi nei quali possano covare le uova e difenderle dai predatori.

"Prendiamo la cosa molto seriamente - spiega Paddy Golding, del parco nazionale Table Mountain - e stiamo facendo tutto il possibile. Proteggiamo gli uccelli quando l'ambiente diventa troppo caldo o quando si riversa petrolio in mare a causa di un incidente".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata