I marò sono tornati a Kochi. Cutillo: Promessa mantenuta

Kochi (India), 4 gen. (LaPresse) - I marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone sono ritornati a Kochi, in India, dopo aver trascorso il periodo natalizio in Italia a seguito della concessione di una licenza. Lo riferisce la stampa locale. I due sono arrivati al Cochin International Airport alle 7.50 ora locale a bordo di un volo speciale.

"Abbiamo mantenuto la nostra parola e abbiamo dato piena fiducia al sistema giudiziario indiano", ha detto il console generale italiano Giampaolo Cutillo. "Sono sicuro che i cittadini del Kerala e il Paese lo considereranno un atto che mostra le buone relazioni che i due Paesi hanno", ha aggiunto.

I due fucilieri sono stati arrestati in India lo scorso 19 febbraio con l'accusa di aver sparato dalla nave Enrica Lexie contro due pescatori indiani dopo averli scambiati per pirati, uccidendoli. Lo scorso 30 maggio è stata concessa loro la libertà su cauzione ma i marò non potevano lasciare il Paese senza il permesso della Corte, che lo scorso 20 dicembre ha accordato loro una licenza per trascorrere le festività natalizie in Italia. Per il permesso di 15 giorni l'Alta Corte del Kerala aveva posto alcune condizioni, tra cui il rientro in India non oltre il 10 gennaio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata