Hong Kong, ordine di arresto per Law, Cheng e altri 4 dissidenti

Hong Kong, 31 lug. (LaPresse/AP) - L'emittente cinese CCTV ha dichiarato che l'attivista pro-democrazia di Hong Kong Nathan Law, l'ex dipendente del consolato britannico Simon Cheng e altri quattro dissidenti sono ricercati dalla polizia ai sensi della legge sulla sicurezza nazionale con l'accusa di incitamento alla secessione e alla collusione con forze straniere. I sei, secondo i media cinesi, sarebbero attualmente all'estero. Law è fuggito da Hong Kong per il Regno Unito all'inizio di luglio e Chen ha ottenuto l'asilo politico britannico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata