Hong Kong, Joshua Wong: "Non mi arrendo, continuo a resistere"

Le parole dell'attivista dopo il rilascio

(LaPresse) Queste le prime parole dell'attivista pro-democrazia di Hong Kong, Joshua Wong, rilasciato dalla polizia dopo l'arresto: "è il terzo caso che devo affrontare già dallo scorso giugno, quando sono uscito di prigione. Ma non importa, continuerò ancora a resistere, e spero di far sapere al mondo che come gli abitanti di Hong Kong scelgono di non arrendersi ".