Hong Kong, arresti durante rimozione barricate in distretto Mong Kok

Hong Kong, 25 nov. (LaPresse/AP) - Le autorità di Hong Kong hanno arrestato una decina di manifestanti pro democratici che si erano rifiutati di lasciare il luogo di protesta nel distretto di Mong Kok. La polizia è intervenuta dopo aver diffidato gli attivisti dall'interferire con i funzionari giudiziari che stavano smantellando le barricate erette dai dimostranti. I manifestanti inizialmente non avevano opposto resistenza, ma quando gli operai hanno iniziato a rimuovere tende in Argyle Street hanno cercato di rallentare l'operazione, chiedendo più tempo per poter portare via i propri effetti personali. Tra le persone fermate c'è il deputato pro democratico Leung Kwok-hung. Nel pomeriggio il traffico è ripreso in una delle quattro corsie di Argyle Street, occupata dai manifestanti quasi due mesi fa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata