Hong Kong, arrestato attivista opposizione: accusa di 'sedizione'

Milano, 6 set. (LaPresse) - L'attivista dell'opposizione di Hong Kong, Tam Tak-chi, è stato arrestato domenica dall'unità di sicurezza nazionale della polizia. Fonti hanno detto al 'South Cina Morning Post' che Tam, una figura di spicco del partito 'People Power' ed ex speaker radiofonico noto con il soprannome di 'Fast Beat', è finito in manette con l'accusa di aver pronunciato parole sediziose, un reato ai sensi della legge sulla sicurezza. Senza confermare l'identità del sospetto, il sovrintendente esperto, Steve Li Kwai-wah, ha detto che gli agenti hanno arrestato un uomo di 47 anni a Tai Po in relazione a sedizione in pubblico o sui social media.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata