Hollande: Entro 5 anni aumenterà investimento della Difesa a 2% Pil
Il presidente francese ha tenuto un discorso all'esercito nella base aerea di Mont de Marsan

L'investimento per la difesa della Francia, attualmente all'1,8% del Prodotto interno lordo, dovrebbe salire entro cinque anni al 2%, a causa della necessità di "proteggere i francesi". Lo ha dichiarato il presidente della Francia, François Hollande, il cui mandato scadrà a maggio prossimo e che non si ricandiderà all'incarico. Hollande ha tenuto un discorso all'esercito nella base aerea di Mont de Marsan, nella regione di Nuova Aquitania. Ha sottolineato che il futuro aumento della spesa militare è necessario per "modernizzare i materiali" e garantire la formazione del personale, il dispiegamento delle operazioni e il compimento delle missioni in cui Parigi si è impegnata.

Ha inoltre difeso le operazioni delle forze armate francesi all'estero, in particolare in Mali, Siria e Iraq, contro i gruppi jihadisti. Hollande ha inoltre aggiunto che la Francia "non può vivere ripiegata" su se stessa, perché "sarebbe pericoloso", e che "la stabilità e la sicurezza di regioni intere ci riguarda e può mettere in pericolo la nostra stessa sicurezza".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata