Hello Kitty compie 40 anni: a Los Angeles primo convegno fan

Tokyo (Giappone), 31 ott. (LaPresse/AP) - Quando fu creata nel 1974, era una gattina senza nome disegnata su un portamonete per bambine giapponesi. Domani Hello Kitty compierà 40 anni e l'anniversario sarà celebrato dai fan in tutto il mondo. Col passare degli anni il personaggio, ideato dall'azienda giapponese Sanrio, è cambiato, raggiungendo anche un pubblico adulto, e oggi compare su circa 50mila oggetti prodotti in 130 Paesi, garantendo a Sanrio un fatturato annuo di 8 miliardi di dollari.

Lady Gaga si è esibita indossando costumi di Hello Kitty. L'anno scorso la band rock Kiss ha sfruttato l'immagine della gattina su nuove T-shirt del gruppo. E tra i vari gadget è disponibile anche una Hello Kitty decorata con 14mila cristalli Swarovski. La compagnia aerea Eva Air lanciò nel 2011 un volo tra Taipei e Sapporo ispirato al personaggio, mentre a Bangkok e Dubai è possibile rilassarsi in una spa a tema Hello Kitty. "I personaggi devono avere certe qualità, come una faccia tonda e troppo grande, arti corti e un corpo paffuto", ha spiegato l'economista Takuro Morinaga, esperto di cultura popolare. "Kitty - ha aggiunto - segue le regole di base, ma al tempo stesso ha una forte personalità". Un design innovativo e un marketing abile hanno aiutato a renderla famosa in tutto il mondo. S

Il vero nome del personaggio è Kitty White, spiegano da Sanrio, raccontando che è nata in un sobborgo di Londra il primo novembre, come il suo creatore Yuko Shimizu. E proprio in concomitanza con il suo compleanno, a Los Angeles si tiene il primo convegno dei fan di Hello Kitty, che secondo gli organizzatori attirerà in quattro giorni circa 25mila persone. Lunghe code si sono create davanti alla sede del Museo di arte contemporanea, dove i partecipanti possono scattare foto con Kitty, farsi un tatuaggio con il suo ritratto, acquistare prodotti esclusivi e assistere a conferenze sulla popolarità del personaggio. Frank Clow, un collezionista 51enne, ha passato diverse ore in coda per farsi tatuare una Hello Kitty sirena, mentre la moglie ha comprato gadget in edizione limitata. "I tatuaggi mi piacciono in generale", ha detto Clow, aggiungendo di essersi preso un giorno di ferie per partecipare al convegno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata