Guerra brevetti, risarcimento di Samsung ad Apple ridotto a 599 mln

San José (California, Usa), 1 mar. (LaPresse/AP) - Il giudice distrettuale Lucy Koh ha diminuito di 450,5 milioni di dollari il maxi risarcimento che Samsung dovrà pagare a Apple in quella che è stata definita la guerra dei brevetti. Secondo la decisione del giudice, i danni che la casa sudcoreana dovrà pagare scendono da oltre un miliardo definito in prima istanza a 599 milioni di dollari. La Koh ha inoltre ordinato un nuovo processo per le accuse di Apple secondo cui Samsung avrebbe rubato alla casa di Cupertino i progetti di oltre una decina di smartphone e tablet. Il giudice ha motivato la sua decisione spiegando che la giuria ha commesso molti errori nella sua delibera.

Apple aveva presentato causa nell'aprile del 2011 e aveva chiesto un risarcimento di 2,5 miliardi di dollari dal principale rivale. Ma Samsung aveva risposto con una propria causa, chiedendo a sua volta 399 milioni di dollari. Nel decidere il maxi risarcimento, la giuria aveva trovato che molti prodotti della Samsung utilizzavano illegalmente alcune creazioni Apple, come ad esempio la possibilità di fare lo zoom toccando semplicemente lo schermo con un dito.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata