Guatemala respinge richiesta asilo per John McAfee

Città del Guatemala (Guatemala), 6 dic. (LaPresse/AP) - Il Guatemala ha negato l'asilo a John McAfee, fondatore dell'omonima compagnia di software anti-virus. Lo ha riferito ad Associated Press l'avvocato Karla Paz. La decisione apre così la strada al possibile trasferimento in Belize, dove la polizia ha convocato McAfee come persona informata sui fatti per il caso dell'omicidio di un suo vicino di casa statunitense. Al momento, dopo essere stato arrestato per ingresso illegale in Guatemala, l'uomo si trova in un centro di detenzione per immigrati. Durante i giorni di fuga dal Belize e del conseguente arrivo nel vicino Guatemala, McAfee è sempre rimasto in contatto con la stampa. Da Belize, il portavoce della polizia Raphael Martinez ha riferito che le autorità aspettano che l'uomo venga presto trasferito nella capitale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata