Guatemala, 75 morti e 200 dispersi per l’eruzione del Fuego
Una forte esplosione ha interrotto le ricerche di eventuali sopravvissuti nelle aree attorno al vulcano del Fuego, in Guatemala. Panico tra i soccorritori e gli abitanti di Escuintla che hanno lasciato il villaggio in tutta fretta a bordo delle loro auto. A 48 ore dalla devastante eruzione il bilancio delle vittime è salito a 75 morti e 196 dispersi. 46 i feriti, alcuni gravi, e oltre 3200 persone sono state evacuate. Impressionanti le immagini dall'alto delle zone completamente ricoperte dalla lava e dalla cenere. Il vulcano continua ad essere attivo e prosegue la fuoriuscita di lava.