Guantanamo, governo Usa trasferisce 2 detenuti in Arabia Saudita

Miami (Florida, Usa), 16 dic. (LaPresse/AP) - Due detenuti della prigione statunitense di Guantanamo sono stati trasferiti in Arabia Saudita, nell'ambito dei nuovi sforzi mirati a portare alla chiusura del carcere sull'isola di Cuba. I detenuti, i sauditi Saad Muhammad Husayn Qahtani e Hamood Abdulla Hamood, sono stati trasferiti dopo un'analisi sulla sicurezza condotta dal governo di Riyad. Nessuno dei due è stato formalmente accusato di alcun crimine, ma i documenti del governo Usa riportano che si tratta di sospetti membri di al-Qaeda, considerati a grande rischio di tornare con i terroristi se scarcerati. In passato decine di prigionieri sono già stati trasferiti in Arabia Saudita e poi rilasciati in seguito a un programma di riabilitazione. Il trasferimento dei due detenuti porta a 160 il numero di detenuti rimasti a Guantanamo, riferisce il Pentagono. A dicembre erano già stati rilasciati due algerini e nel prossimo futuro sono previste altre scarcerazioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata