Grecia, scontri a 10 anni dall'omicidio del giovane Grigoropoulos da parte della polizia

Scontri e migliaia in piazza ad Atene, in Grecia, a 10 anni di distanza dalla morte dell'adolescente Alexandros Grigoropoulos, ucciso da un poliziotto il 6 dicembre del 2008. Un corteo è degenerato in violenza. I manifestanti hanno lanciato bombe incendiarie e scagliato sassi contro la polizia antisommossa greca che ha risposto con il lancio di lacrimogeni e ha fatto ricorso a cannoni ad acqua.