Grecia, sale il bilancio delle vittime degli incendi: 91 morti
I dispersi sono ancora 25. Avviate le operazioni per il riconoscimento di 59 cadaveri

Altre quattro persone sono morte negli ospedali di Atene dopo il grave incendio che ha colpito l'Attica orientale e la città balneare di Mati, secondo il Centro nazionale per le operazioni sanitarie, portando il totale delle vittime accertate a 91.

Ci sono 25 persone dichiarate ufficialmente disperse dalle loro famiglie, fanno sapere i vigili del fuoco. Secondo l'agenzia greca Amna, intanto, il servizio forense ha completato il processo di identificazione di 59 cadaveri, mentre l'identificazione di altri 28 è ancora in sospeso. I vigili del fuoco hanno nuovamente espresso il loro profondo dolore ai familiari delle vittime. 

Intanto è stato diffuso un video che testimonia il dramma incendi. Nelle immagini si vedono decine di persone costrette a buttarsi in mare per sfuggire al fuoco. Siamo a Mati, località balneare non lontana da Atene, una di quelle più colpite dal disastro che ha fatto almeno 89 morti e decine di dispersi nell'Attica orientale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata