Grecia, protesta contro austerità di poliziotti e pompieri a Salonicco

Salonicco (Grecia), 5 set. (LaPresse/AP) - Circa duemila agenti di polizia, vigili del fuoco e membri della guardia costiera della Grecia hanno manifestato pacificamente a Salonicco, nel nord del Paese, protestando contro l'austerità. L'occasione per la manifestazione è stata la visita nella città del primo ministro Antonis Samaras, a cui i dimostranti hanno espresso tutta la loro rabbia per i tagli agli stipendi e per la proposta di riforma delle pensioni, che prevede un fondo pensionistico comune in cui vengano riversati i risparmi di tutti. Manifestazioni simili si sono tenute anche negli anni passati in questo periodo dell'anno, in cui viene organizzata la fiera del commercio di Salonicco. All'evento, il premier greco tiene tradizionalmente un discorso sulla situazione economica. La Grecia, che spera di uscire dalla recessione nel corso di quest'anno, è stata a un passo dalla bancarotta nel 2010 ma ora sta cercando di riprendersi, grazie a prestiti internazionali concessi a condizione di avviare pesanti riforme di austerità. Per domani sono previste altre proteste a Salonicco, in un ambiente pesantemente sorvegliato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata