Grecia, preparativi a Creta per accogliere i 700 migranti nave cargo

Ierapetra (Grecia), 26 nov. (LaPresse/AP) - Le autorità locali e volontari della Croce rossa si stanno preparando per accogliere i circa 700 migranti che arriveranno stasera nel porto di Ierapetra, a Creta, a bordo della nave cargo rimorchiata da un'imbarcazione della marina militare greca. La nave aveva subito ieri un guasto al motore ed era rimasta alla deriva a circa 30 miglia nautiche da Creta.

I volontari stanno ora preparando tende e cibo per accogliere i passeggeri dell'imbarcazione, che secondo le prime ricostruzioni trasporta profughi siriani e afghani. Le autorità e i volontari stanno allestendo uno stadio locale per offrire un rifugio temporaneo ai migranti e stanno raccogliendo cibo, materassi, coperte e prodotti igienici.

"La nostra preoccupazione principale è offrire loro cure preliminari, registrarli e trovare il prima possibile una sistemazione con le migliori condizioni possibili", ha detto un organizzatore dei volontari della Croce rossa, Nikos Nestorakis. Una volta vicino alle coste di Creta, la nave sarà probabilmente ormeggiata al largo dell'isola e non è chiaro se i migranti saranno trasferiti immediatamente sulla terraferma.

Secondo l'ufficio locale di Medici senza frontiere, circa l'80% dei migranti che arrivano sulle isole orientali della Grecia sono siriani in fuga dalla guerra civile. Ogni anno decine di migliaia di persone tentano di raggiungere l'Europa attraversando il Mediterraneo. Dall'inizio del 2014, afferma Amnesty International, oltre 2.500 persone sono annegate nel Mediterraneo oppure risultano disperse, circa l'1,7% delle circa 150mila che sono riuscite a raggiungere l'Europa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata