Grecia, picchiano 2 immigrati e ne derubano un altro: arrestati 22enni

Atene (Grecia), 25 dic. (LaPresse/AP) - Due ateniesi di 22 anni sono stati arrestati con l'accusa di avere attaccato tre immigrati provenienti dal Bangladesh in aggressioni separate. Lo riferisce la polizia greca. Il primo caso risale a stamattina: i due giovani, a bordo di un'auto, hanno accostato due migranti alla periferia sud di Atene minacciando azioni violente e chiedendo loro soldi; gli immigrati, che hanno risposto di non avere denaro, sono stati presi a pugni e picchiati con un bastone pieghevole. Nel secondo caso, a un altro migrante sono stati rubati 250 euro. La polizia ha fatto sapere che, dagli accertamenti condotti finora, non sembra che i giovani abbiano legami con l'estrema destra o con gruppi anti immigrati. Recentemente in Grecia le aggressioni contro gli immigrati sono aumentate. Il partito Alba dorata, di estrema destra, è entrato per la prima volta in Parlamento a giugno puntando in campagna elettorale su una piattaforma anti immigrazione e ottenendo circa il 7% dei voti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata