Grecia, nuovo premier non nominato, colloqui proseguiranno domani

Atene (Grecia), 9 nov. (LaPresse/AP) - Le consultazioni sulla coalizione di governo in Grecia continueranno domani e il nuovo premier non è stato ancora nominato. Lo ha annunciato l'ufficio del presidente greco Karolos Papoulias, spiegando che la riunione è convocata domattina. La notizia è arrivata meno di un'ora dopo che il primo ministro greco George Papandreou aveva annunciato che i due principali partiti del Paese avevano raggiunto l'accordo per la formazione di un governo a interim. "Mandiamo un forte messaggio ai nostri partner e alla comunità internazionale, per affermare che la Grecia sa come farsi carico delle proprie responsabilità, sa come cooperare, sa rimboccarsi le maniche e unirsi in tempi duri", ha detto Papandreou nel suo discorso televisivo prima di incontrare Papoulias.

Dopo avere incontrato il premier, il presidente ha convocato un vertice dei leader politici, che ha coinvolto lo stesso Papandreou, il leader di opposizione Antonis Samaras e Giorgios Karatzaferis, capo del partito di destra Laos. Karatzaferis ha lasciato l'incontro poco dopo essere entrato nel palazzo presidenziale, dicendo ai giornalisti che Papandreou e Samaras hanno "agito con l'inganno". A proposito della mancata nomina del nuovo premier, Samaras ha criticato i socialisti. Ha detto che il suo partito conservatore "non diventerà parte del problema" e che secondo la Costituzione del Paese l'iniziativa di nominare il candidato che dovrà guidare il nuovo governo spetta al partito socialista.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata