Grecia, migliaia di migranti in fuga dopo i roghi al campo di Moria

Distrutta la struttura sull'Isola di Lesbo

(LaPresse) - Migliaia di migranti in fuga dal campo di Moria, sull'isola di Lesbo in Grecia, dopo che una serie di incendi ha distrutto la struttura. Nell'ultima settimana nel campo, dove vivevano circa 12.500 persone, era scattato il lockdown dopo che un residente somalo era risultato positivo al Covid-19.