Grecia, governo: Ottimisti su possibilità di raggiungere accordo

Atene (Grecia), 19 feb. (LaPresse/EFE) - Il governo della Grecia è ottimista circa la possibilità di raggiungere un accordo con i partner europei dopo aver chiesto un'estensione di sei mesi dell'accordo sul prestito. Lo ha detto il capo del Gabinetto greco, Nikos Pappos, alla radio locale Real Fm. "Il popolo greco - ha assicurato - può essere sicuro che questa lettera dice la verità, usa un linguaggio adeguato e non rinnega le posizioni greche". La richiesta, ha affermato Pappas, riflette la volontà di garantire un periodo di transizione tra "l'era del salvataggio e il periodo in cui il programma greco sarà un programma per la coesione sociale, la crescita e l'occupazione".

Quando gli è stato chiesto se il testo della richiesta è risultato di negoziati con i partner europei, il ministro ha spiegato di non poter offrire dettagli per motivi diplomatici, ma ha affermato che sono stati fatti degli "sforzi necessari per raggiungere un lieto fine e cambiare le cose, il che è nell'interesse di tutti noi". Secondo Pappas, "tutta l'Europa è a un bivio e il problema greco è un riflesso" dei problemi europei, e per questo la soluzione deve essere ricercata "a livello europeo".

Raggiungere un obiettivo, ha dichiarato il ministro, è "una questione puramente politica" in cui il governo greco "ha dimostrato che presenta le sue posizioni senza fanatismo né arroganza, ma con argomenti, con determinazione e con il sostegno della forza unica del sostegno popolare". La richiesta è stata sottoposta oggi al presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem, il quale ha convocato per domani una riunione straordinaria dei ministri delle Finanze dell'eurozona.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata