Grecia, Eurogruppo trova l'accordo: aiuti per altri 4 mesi

Bruxelles (Belgio), 20 feb. (LaPresse) - La Grecia e i ministri delle Finanze dell'Eurozona hanno raggiunto un accordo sull'estensione del piano di salvataggio di Atene per quattro mesi. Si è concluso così, a Bruxelles, l'atteso vertice dei ministri delle Finanze dell'Unione europea sulla questione greca. Il presidente dell'Eurogruppo, Jerone Dijsselbloem, ha confermato il raggiungimento di un accordo con la Grecia per estendere di quattro mesi gli aiuti finanziari, e ha aggiunto che Atene "si è impegnata a un programma di riforme più ampio".

UNA LISTA DI RIFORME ENTRO LUNEDI'. I ministri delle finanze dell'Eurozona hanno discusso la richiesta del governo greco di un'estensione dell'assistenza finanziaria per sei mesi, che era stata presentata giovedì. Dijsselbloem ha spiegato che una bozza di comunicato approvata alla fine dai ministri delle Finanze Eu ha approvato l'estensione del piano di salvataggio della Grecia per quattro mesi. Il presidente ha aggiunto che la Grecia dovrebbe inviare entro lunedì le misure di riforme che deve adottare, per l'approvazione dell'Eurogruppo.

SCADENZA AD APRILE. Secondo quanto si legge nel comunicato finale, i creditori internazionali hanno dato tempo fino alla fine di lunedì alla Grecia per presentare una lista di misure di riforme che Atene ha in programma, e hanno fissato la scadenza della fine di aprile perché i creditori accettino una lista finale. "Le autorità greche si sono impegnate ad assicurare l'avanzo primario appropriato" per garantire la sostenibilità del debito, ma sul surplus del 2015 "le istituzioni prenderanno in considerazione le circostanze economiche", si legge nel comunicato finale della riunione dell'Eurogruppo. "Le autorità greche si impegnano ad astenersi dal ritirare qualunque misura o da cambiamenti unilaterali alle politiche e alle riforme strutturali che avrebbero impatti negativi sugli obbiettivi fiscali, sulla ripresa economica o sulla stabilità finanziaria, come valutato dalle istituzioni", spiega il testo.

UN PRIMO PASSO VERSO FIDUCIA. "Stasera abbiamo fatto un primo passo in questo processo di ricostruzione della fiducia", ha commentato il presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem.

UNA VITTORIA DI TUTTI. "Sulla Grecia è stato raggiunto un accordo importante. Una vittoria di tutti", ha commentato il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan.

RICOSTRUIRE LEGAMI CON UE E FMI. L'accordo raggiunto con i ministri delle Finanze dell'Eurozona permetterà alla Grecia i ricostruire i suoi legami con i partner europei. Lo ha detto il ministro delle Finanze della Grecia, Yanis Varoufakis. "Il periodo di quattro mesi sarà un periodo per ricostruire nuove relazioni con l'Europa e con il Fondo monetario internazionale", ha detto il ministro ai giornalisti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata