Grecia, bloccata in auto dopo nubifragio ad Atene: muore 23enne

Atene (Grecia), 22 feb. (LaPresse/AP) - Una donna di 23 anni rimasta bloccata nella sua auto a seguito del nubifragio che si è abbattutto stamattina ad Atene è morta poco dopo essere stata estratta da altri automobilisti e portata in ospedale. Lo ha fatto sapere la polizia greca. Dalle prime analisi risulta che la causa del decesso sia stata insufficienza cardiaca.

Le forti piogge hanno allagato centinaia di case e cantine, e hanno interrotto le forniture di energia elettrica in alcune parti della città. "Abbiamo molti, molti problemi, non saprei da dove iniziare a descriverli", ha detto il vicecapo dei pompieri, Vassilis Papageorgiou, aggiungendo che "più di 60 squadre lavorano per liberare le persone rimaste intrappolate nelle loro auto". I vigili del fuoco hanno ricevuto circa 1.500 chiamate in cui si chiedeva aiuto per pompare via l'acqua.

In circa cinque ore ad Atene sono caduti oltre 100 millimetri di acqua, più della media mensile, pari a 50 millimetri. Una casa abbandonata nel centro della città è crollata, ma non ci sono notizie di feriti. Una fabbrica a nord della capitale è stata invece gravemente danneggiata dalle acque alluvionali, che hanno eroso il terreno sotto la struttura. Un lavoratore che stava pulendo il tetto del Parlamento è inciampato cadendo da una finestra nel soffitto, ma è stato salvato da un poliziotto. L'incidente è avvenuto mentre i ministri del governo stavano per rispondere alle domande dei deputati. "Questo lavoratore poteva cadere sulle nostre teste", ha commentato il ministro dello Sport Yiannis Ioannidis.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata