Grecia, 3 ordigni artigianali vicino uffici governo: ferita una donna

Atene (Grecia), 3 giu. (LaPresse/AP) - Tre ordigni artigianali sono esplosi in diverse zone di Atene e una delle bombe, fatta detonare vicino all'ufficio del segretario generale per la trasparenza, ha provocato il ferimento di una donna. La polizia ha fatto sapere che tutti e tre gli ordigni erano stati costruiti con l'uso di bombole di gas da campeggio. Le prime due esplosioni hanno avuto luogo rispettivamente davanti alla sede della Fondazione per la ricerca economica e industriale (Iobe) e davanti a una filiale del ministero per l'Ambiente, l'energia e il cambiamento climatico. La terza deflagrazione ha avuto luogo intorno alle 8 ora locale (le 7 in Italia) al quinto piano di un condominio nel centro di Atene, vicino all'ufficio del segretario per la trasparenza. La donna rimasta ferita, che era appena uscita dal suo appartamento, è stata trasportata in ospedale con ustioni leggere.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata