Gli Usa pronti ad altri raid in Siria
Gli Stati Uniti potrebbero colpire ancora la Siria. L'ambasciatrice americana all'Onu Nikky Haley definisce "un passo molto misurato" il bombardamento sulla base aerea da cui è partito l'attacco chimico a Idlib. Pronti a fare di più, dice la rappresente diplomatica durante la riunione di emerhenza al consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, ma speriamo non serva. Annunciate anche nuove sanzioni contro Damasco. Assad reagisce e minaccia risposte all'attacco americano.