Gli chef senza frontiere conquistano la Birmania
Sessanta cuochi da 24 paesi si sono riuniti nella suggestiva Pagoda Shwedagon, a Yangon, in Birmania, per servire migliaia di pasti al sacco nell’ambito del progetto umanitario ‘World chef without border’ (‘Chef del mondo senza frontiere’)