Giornata rifugiati: 65 milioni in fuga
Nel 2016 oltre 65 milioni di persone hanno abbandonato le proprie case per fuggire da guerre, violenze e persecuzioni. Lo rivela l'Agenzia dell'Onu per i rifugiati nella Giornata Mondiale dei rifugiati, che ricorre oggi. Si tratta del dato più alto mai registrato. E secondo l'Organizzazione Internazionale delle migrazioni dall'inizio del 2017 sono 1985 i migranti morti nel Mediterraneo. "Serve responsabilità condivisa per quella che non è più un'emergenza, ma parte della nostra quotidianità" dice il presidente della Repubblica Mattarella.