Giappone, sospesi tutti i voli di Boeing 787 dopo nuovi problemi

Tokyo (Giappone), 16 gen. (LaPresse/AP) - Tutti i voli di Boeing 787 Dreamliner in Giappone sono stati sospesi per controlli di sicurezza, dopo che questa mattina un aereo di quel modello della compagnia All Nippon Airways ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza per problemi tecnici. Il ministero dei Trasporti giapponese ha riferito di aver ricevuto comunicazione da All Nippon Airways, proprietaria di 17 Dreamliner, e da Japan Airlines, proprietaria di sette, che nessuno dei loro aerei di questo modello viene fatto volare in vista di controlli.

Il 787 è l'ultimo e più tecnologicamente avanzato jet della compagnia Boeing ma dal suo lancio, ritardato per circa tre anni, ha presentato diversi problemi tra cui batterie che hanno preso fuoco e perdite di carburante. Quello di oggi è il primo atterraggio di emergenza del modello. I vettori giapponesi All Nippon Airways e Japan Airlines sono tra i principali acquirenti del modello e tra i primi a usarlo.

Il ministero giapponese ha definito l'atterraggio di emergenza di oggi "un grave problema" che avrebbe potuto causare un incidente con gravi conseguenze, inviando ufficiali per ulteriori controlli all'aeroporto Takamatsu dove si trova il mezzo coinvolto. Lo scalo è stato chiuso. Intanto, lunedì il ministero aveva già ordinato un'altra ispezione, su un 787 di Japan Airlines all'aeroporto Narita di Tokyo, dopo che il mezzo aveva perso carburante.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata