Giappone riprende caccia a balene in Antartico nonostante sentenza l'Aia

Tokyo (Giappone), 28 nov. (LaPresse/Reuters) - Il Giappone entro la fine di marzo riprenderà la caccia alle balene nell'Antartico, dopo che l'aveva sospesa l'anno scorso. Nel marzo 2014 la Corte internazionale di giustizia aveva stabilito che la caccia per presunti "scopi scientifici" praticata dal Paese asiatico dovesse avere fine, quindi Tokyo aveva cancellato le campagne della stagione 2014/2015. L'agenzia per la pesca giapponese, però, oggi ha notificato alla Commissione internazionale per la caccia alle balene che la riprenderà nella stagione 2015/2016. La decisione non potrà che essere duramente contestata dai gruppi per la tutela ambientale e degli animali.

Secondo il nuovo piano di Tokyo, il numero delle balene uccise per addotti "scopi scienfici" sarà ridotto di due terzi, arrivando così a 333. Secondo la Commissione, tale numero è scientificamente ragionevole. Il Giappone diede il via a quella che definisce caccia per "scopi scientifici" nel 1987, un anno dopo che la moratoria internazionale entrò in vigore.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata