Giappone rafforzerà misure di sicurezza in isole contese con Cina

Tokyo (Giappone), 24 ago. (LaPresse/AP) - Il Giappone rafforzerà le misure di sicurezza intorno alle isole di Senkaku, contese tra Tokyo e Pechino, e avanzerà con più forza le rivendicazioni di sovranità sull'arcipelago di Dokdo. Lo ha annunciato il primo ministro giapponese Yoshihiko Noda. Dopo che di recente un gruppo di attivisti cinesi è riuscito a raggiungere le isole di Senkaku, Noda ha spiegato che le misure di sicurezza saranno rafforzate per prevenire nuovi sbarchi. Inoltre, continuano le tensioni tra Tokyo e Seul iniziate quando il presidente sudcoreano Lee Myung-bak ha visitato all'inizio del mese le isole di Dokdo, contese tra i due Paesi. Il gruppo di isolotti, noto in giapponese come Takeshima, è attualmente amministrato dalle autorità sudcoreane. Il Parlamento giapponese ha adottato una risoluzione in cui ha definito le recenti azioni di Cina e Corea del Sud come "estremamente deplorevoli" e Noda ha inviato una lettera di protesta a Lee, che l'ha però rifiutata.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata