Giappone, nuovo minimo storico nascite nel 2014: poco più di 1 milione

Tokyo (Giappone), 1 gen. (LaPresse/EFE) - Nel 2014 in Giappone sono nati soltanto 1.001.000 bambini. Il dato è del ministero della Salute del Paese ed evidenzia che rispetto all'anno precedente il numero è calato di 29mila, segnando un nuovo minimo storico. Il Giappone è sempre più alle prese con l'invecchiamento e la diminuzione della popolazione. Secondo il conteggio dei decessi, è morto 1,27 milioni di persone, quindi la popolazione è diminuita di 268mila cittadini. I calcoli ufficiali mostranno che nasce una persona ogni 32 secondi, mentre ne muore una ogni 25.

Queste prime stime hanno un margine di errore di mille e i dati definitivi saranno diffusi nel giugno prossimo. In Giappone il numero dei nuovi nati arrivò a superare i 2 milioni all'anno negli anni '70, poi scese sotto 1,5 milioni nel 1984 e sotto 1,1 milioni nel 2005. Le cause principali di morte sono cancro, problemi cardiovascolari e cerebrovascolari, polmonite.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata