Giappone, Noda rinomina Makoto Taki ministro Giustizia

Tokyo (Giappone), 24 ott. (LaPresse/AP) - Il premier giapponese Yoshihiko Noda ha nominato nuovamente Makoto Taki ministro della Giustizia, in seguito alle dimissioni per motivi di salute di Keishu Tanaka, che lo aveva rimpiazzato nell'ambito del rimpasto di governo del primo ottobre. Le dimissioni di Tanaka, che risalgono a ieri, non sono motivate solo dai problemi di salute, ma anche dalle accuse di avere accettato fondi politici sospetti e di avere fatto da tramite nel matrimonio di un boss del crimine 30 anni fa. Le dimissioni di Tanaka rappresentano un altro duro colpo al governo di Noda, già impopolare in Giappone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata