Giappone, monte Fuji raccomandato come sito patrimonio umanità Unesco

Tokyo (Giappone), 1 mag. (LaPresse/AP) - Il monte Fuji in Giappone potrebbe ottenere il riconoscimento Unesco come Patrimonio dell'umanità. Lo rende noto l'agenzia per gli Affari culturali di Tokyo, che fa sapere di aver ricevuto una notifica secondo cui il celebre monte è stato raccomandato per ottenere lo status di sito Patrimonio dell'umanità da parte del Consiglio internazionale per i monumenti e i siti storici, affiliato appunto all'Unesco. L'approvazione formale dovrebbe arrivare a giugno, nel corso dell'incontro del Comitato per il patrimonio mondiale, che si terrà in Cambogia. Un altro sito giapponese, la città di Kamakura, vicino alla capitale, non è stata invece raccomandata.

In caso di approvazione finale il monte Fuji diventerebbe il 13esimo sito Patrimonio dell'umanità per il Giappone. Il vulcano, alto 3.776 metri, è un luogo spettacolare, circondato da laghi, parchi nazionali, templi e luoghi sacri, la cui vetta è innevata per dieci mesi all'anno. Svetta sulla costa del Pacifico ed è considerato una parte sacra del paesaggio culturale del Giappone. Gli shintoisti lo considerano sacro al punto da ritenere doveroso almeno un pellegrinaggio sulle sue pendici nella vita. Secondo i dati dell'Organizzazione nazionale del turismo giapponese, circa 300mila persone ogni anno seguono il percorso dei pellegrini scalando il monte.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata