Giappone, liberaldemocratici di Shinzo Abe vincono elezioni

Tokyo (Giappone), 16 dic. (LaPresse/AP) - Il partito liberaldemocratico dell'ex premier Shinzo Abe ha vinto le elezioni anticipate in Giappone. È quanto emerge dagli exit poll diffusi dall'emittente radiotelevisiva statale Nhk, subito dopo la chiusura dei seggi. Secondo i dati, avrebbe ottenuto una decisa maggioranza di preferenze, battendo così il partito democratico giapponese del premier Yoshihiko Noda. Al movimento di Abe sarebbe così assegnato un numero di seggi compreso tra 275 e 300, sul totale dei 480 della Camera bassa del Parlamento. L'esito del voto riporta il partito al potere dopo tre anni all'opposizione, segnando una svolta a destra del governo. La vittoria riporterà probabilmente in carica come primo ministro Shinzo Abe, che ha già ricoperto la funzione tra il 2006 e il 2007. I democratici di Noda avrebbero ottenuto meno di cento seggi, secondo le proiezioni di Nhk.

Abe, 58 anni, è considerato una delle figure più conservatrici del sempre più conservatore partito Ldp. Sarà il settimo premier in sei anni e mezzo, ma i risultati ufficiali non sono attesi prima di domani. Il partito vincitore si legherà in un'alleanza con il partito Komeito per formare una coalizione, ha dichiarato il vice segretario del partito Ldp, Yoshihide Suga. Insieme, controlleranno probabilmente circa 320 seggi, secondo le proiezioni di Nhk, vale a dire i due terzi che renderebbero più agevole per il governo approvare le leggi. Il governo dovrà infatti ottenere in fretta risultati significativi per creare il consenso necessario in vista delle elezioni per la Camera alta a luglio prossimo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata