Giallo Abramovich: arrestato in Usa secondo media russi, Fbi smentisce

Mosca (Russia), 25 mar. (LaPresse) - A due giorni dalla morte misteriosa dell'oligarca russo Boris Berezovsky nel Rgno Unito, è giallo sul suo grande rivale Roman Abramovich, patron del Chelsea. Nel primo pomeriggio, l'emittente russa Rbc Tv aveva diffuso la notizia di un suo arresto per mano dellFbi negli Stati Uniti. Il consolato generale della Russia a New York si è subito messo al lavoro per verificare le voci, mentre il portavoce di Abramovich, John Mann, si è affrettato a smentirle. Pronta anche la replica dell'Fbi che, sentito dal quotidiano britannico Guardian, ha parlato di notizie "categoricamente non vere".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata