Ghana, esercito irrompe in sede partito opposizione Akufo-Addo

Accra (Ghana), 12 dic. (LaPresse/AP) - Poliziotti e soldati hanno fatto irruzione ieri sera in un ufficio in cui il partito di opposizione ghanese, il Nuovo partito patriottico (Npp), stava ricontando i voti delle elezioni presidenziali della scorsa settimana, in cui il presidente John Dramani Mahama ha mantenuto l'incarico grazie a uno stretto margine. Il leader del partito di opposizione, Nana Akufo-Addo, ha fatto sapere che contesterà i risultati elettorali, nonostante gli appelli degli altri presidenti africani a concedere la sconfitta per preservare la pace in Ghana. Jake Obetsebi Lamptey, presidente del Nuovo partito patriottico, ha raccontato che circa 18 uomini armati di M-16 e Kalashnikov hanno partecipato all'irruzione, portando via computer e documenti. La polizia ghanese ha spiegato tramite un portavoce che gli agenti sono intervenuti perché avvertiti che il partito stava preparando armi, negando inoltre di avere sequestrato oggetti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata