Gerusalemme, si celebra Sukkot nonostante il lockdown

La festa religiosa mentre Israele vive una seconda ondata di Covid

(LaPresse) - Gli ebrei osservanti celebrano in Israele la festa di Sukkot, che ricorda la diaspora nel deserto dopo l'esodo dalla schiavitù in Egitto. Gran parte del paese è in lockdown dopo la stretta decisa dal governo per la seconda ondata di Covid-19. A Gerusalemme gli osservanti decorano le case con datteri e frutta secca, come da tradizione.